Trascina il cursore e scopri i consigli di Mellin settimana per settimana

LO SVILUPPO DEL TUO BAMBINO

La parte del cervello del tuo bambino che controlla i sensi si sta sviluppando velocemente; ora puoi sentire facilmente il suo battito cardiaco. In questa fase, la pelle del tuo piccolo secerne una sostanza bianca spessa, chiamata vernice caseosa, che agisce come barriera idrorepellente per proteggere la pelle durante la gravidanza. Il tuo bambino misura circa 22 centimetri ora.

TU & IL TUO CORPO

E' arrivato il momento di fare l'esame ecografico dettagliato della ventesima settimana e, tra l'altro, riuscirai a vedere bene il tuo bambino per la prima volta! 
Può essere un'esperienza emozionante e magari desideri poterla condividere con il tuo compagno o con un'amica. Questa ecografia identifica eventuali anomalie verificando i particolari anatomici del tuo bambino; lo scopo è appunto quello di controllare che tutto sia regolare e che il piccolo si stia sviluppando secondo la norma. 
Verrà controllata la posizione della placenta, oltre a verificare eventuali anomalie nella crescita fisica e nello sviluppo del tuo bambino. 
L'ecografia potrebbe durare 15-20 minuti ed è probabile che la persona che te la fa ti mostri lo schermo per indicarti alcuni dettagli come, ad esempio, il battito cardiaco o gli arti. Può anche darsi che, ora che sei arrivata alla ventesima settimana, sia in grado di dirti il sesso del tuo bambino, anche se la politica cambia a seconda dell'ospedale. 
Qualora si sospetti un problema, o non si veda bene qualche parte, ti verrà comunicato immediatamente e ti verrà anche chiesto di tornare per un altro esame ecografico. Capita di dover ripetere l'ecografia, ma questo non significa che ci sia un problema serio. Molti ospedali offrono una foto del bambino alla futura mamma come ricordo da portare a casa e mostrare a parenti ed amici!

LO SAPEVI CHE...?

I crampi alle gambe sono piuttosto comuni nel secondo e nel terzo trimestre di gravidanza. Potrebbero essere dovuti al peso extra che devi portarti in giro e che fa sforzare di più i muscoli delle gambe; potrebbero essere anche determinati da una mancanza di calcio o di sodio nel sangue, da disidratazione, dal fatto di restare inattiva per un periodo piuttosto lungo o dal fatto che il tuo pancione ti rende più nervosa. Se ti senti preoccupata, il tuo medico può aiutarti.

Registrati e guarda i video correlati: Guarda i video correlati: guarda tutti i video
Sei in gravidanza e vorresti conoscere fin da subito il tuo bambino? Adesso puoi farlo con l'App 9 Mesi di Mellin!